Turismo e Accessibilità per le persone in carrozzina: come fare

2017-06-04T10:48:52+00:00giugno 4th, 2017|Categories: Notizie|Tags: |0 Commenti

Village for All (V4A®), è la nota rete avviata una decina di anni fa a Ferrara da Roberto Vitali, specializzata nell’organizzazione di sistemi dedicati al turismo accessibile, divenuta, con il proprio marchio dell’ospitalità accessibile, partner di riferimento per numerosi enti, organizzazioni e aziende in Italia e all’Estero, grazie a un po’ di comunicazione in più e al proprio sistema di certificazione sulle imprese che stanno scommettendo sul turismo accessibile.

Nascono proprio con questi obiettivi, da parte della stessa Village for All (V4A®), le Guide all’ospitalità accessibile, disponibili gratuitamente e ripartite in due sezioni (Nord e Centro-Sud), che attraversano 14 Regioni e 34 destinazioni, descrivendo 55 strutture ricettive che si possono scegliere per le vacanze ideali delle famiglie, dei “senior” o in generale di persone con esigenze specifiche. Il tutto passando dalle alte montagne al verde delle terre collinari, fino alle calde spiagge, con tante soluzioni proposte sia agli amanti delle vacanze all’aria aperta, sia a chi apprezza i comfort degli alberghi. E a breve è prevista anche l’uscita delle sezioni dedicate alla Croazia e alla Repubblica di San Marino.

«Queste guide – spiegano da Village for All (V4A®) – sono strutturate in maniera molto semplice, come strumento interattivo per mettersi in contatto diretto con le strutture attraverso un semplice click sul tablet, smartphone o sul computer. Partendo dalle Regioni organizzate in ordine alfabetico, si trovano le rispettive destinazioni, con tutte le strutture che vi sono ubicate, ognuna delle quali raccontata in più pagine. La prima pagina è dedicata ai servizi generali e alla classificazione per macro categoria di disabilità, attribuita con un punteggio da 0 a 5, calcolato tenendo conto sia delle barriere architettoniche che dei servizi a disposizione, su un totale di 152 parametri. Sono per altro segnalate le strutture vocate all’ospitalità per soggetti con regimi alimentari speciali. L’ultima pagina, infine, incorpora per ciascuna struttura un link per gli approfondimenti (sito ufficiale; invio diretto di e-mail; navigazione satellitare; schede tecniche con le planimetrie delle camere accessibili alle persone con disabilità motoria). È possibile, quindi, contattare direttamente la struttura per chiedere preventivi e chiedere informazioni».

La Guida, che gode del patrocinio della FAIP, è distribuita gratuitamente attraverso il link http://projectforall.net/guida_patrocinio/

Scrivi un commento